CHIESA DELLA MADONNA DELLE GRAZIE

L’inaugurazione del Santuario avvenne nel 1956, prima di tale data il culto della Madonna delle Grazie era attestato in un’altra chiesa risalente al XVII secolo.

La chiesa in seguito andò in rovina e venne abbandonata. All’interno del Santuario di Nostra Signora delle Grazie si venera un simulacro di piccole dimensioni della Vergine con il Bambino Gesù in braccio. La Madonna è raffigurata con lineamenti giovanili. La tradizione vuole il simulacro rinvenuto da un giovane pastorello all’interno di una grotta nelle campagne circostanti il santuario. La stessa Vergine avrebbe indicato al pastore in sogno l’ubicazione della chiesa che sarebbe stata poi in effetti edificata.

L’opera è attribuita a un artista del seicento e un tempo era custodita nel vecchio santuario. L’edificio è in stile romanico classico, all’interno si sviluppa su tre navate con granito a vista.

AUDIOGUIDE